Logo

Tel:+39 0471 976158
Cell:+39 338 1461116

Cerca nel Sito
COVID-19


L’emergenza Covid-19 ci ha colpiti duramente. Abbiamo dovuto affrontare prove per cui non eravamo preparati. La paura, l’ansia, la tensione continua ci hanno spinto a cambiare profondamente dentro e fuori. La crisi causata dalla pandemia non ha risparmiato nessun settore e per la prima volta dal dopoguerra ci siamo dovuti fermare, guardarci negli occhi e discernere le cose importanti della nostra vita dalle cose futili.
 

Abbiamo dovuto decidere cosa continuare ad acquistare come bene primario, abbiamo dovuto dar fondo ai nostri “salvadanai” e contare al centesimo i nostri risparmi per cercare di essere preparati al meglio ad un eventuale prolungamento a lungo termine della crisi. Abbiamo dovuto togliere il “superfluo” dal nostro quotidiano per riscoprire l’importanza di cose che prima davamo per scontate.
 

La famiglia, le amicizie sincere, i nostri figli e tra queste cose, veramente importanti, eccoli lì! Sono loro, che arrivano scodinzolando o ci saltano in braccio facendosi coccolare con fusa affettuose, o sbattono i piedini per avere altro cibo. Eccoli, i nostri compagni di gioco, i nostri confidenti più sinceri, “quelli che” la pandemia è stata una grande occasione per condividere più tempo con noi. I nostri cari animali da compagnia.
 

Mai come questa volta mi sono sentito veramente importante. Perché nonostante tutto i proprietari, anzi no, i famigliari “umani” di cani, gatti, conigli, tartarughe, pappagalli, ecc. hanno sfidato la sorte correndo il rischio di uscire dalle loro sicure abitazioni per venire in clinica ad affidarci, con fiducia, il loro compagno di vita che stava male. Aspettando pazientemente in strada, nel parcheggio o in auto, a volte anche per ore, i risultati degli esami diagnostici, degli interventi chirurgici d’urgenza ed il veterinario che usciva per comunicargli le condizioni di salute del loro piccolo. Pazienti, fiduciosi e con il cuore in gola ci hanno aspettato per porci le loro domande sui loro piccoli amici o per riabbracciarli dopo la lunga attesa fuori e dopo le terapie.
 

Mai come questa volta ho capito che il rapporto che lega i nostri “utenti” ai loro animali da compagnia è così forte e solido da andare oltre alle emergenze sanitarie, da andare oltre le notizie false di falsi giornalisti che per uno “scoop” in più scrivono del presunto pericolo di vivere in casa con un cane o con un gatto. Ho capito che i loro famigliari umani sono molto più che semplici proprietari e che, se da un lato un cane può dare la vita per il proprio “padrone” (come si diceva una volta), ora, in molti casi, è esattamente il contrario. Cioè quello che una volta veniva definito “padrone” ha dimostrato che sarebbe capace di dare la vita per il proprio compagno peloso.
 

Così, tutti i sacrifici fatti per proseguire nella nostra missione di dare un’assistenza medico-veterinaria ai nostri pazienti nonostante tutto. Tutti i sacrifici fatti dai medici veterinari della nostra clinica che, uniti come una squadra, hanno voluto continuare ad esserci sempre e comunque per le emergenze. Tutti i sacrifici per continuare ad aggiornarsi, anche on-line. Di colpo, tutto questo, ha dato un senso profondo al nostro lavoro e ci ha insegnato quanto esso è importante e quanto può essere bello e pieno di soddisfazioni.
 

Non è facile strappare un sorriso di questi tempi alle persone ma quando queste vedono che il loro amico, prima in difficoltà, ha ricevuto cure amorevoli ed appropriate ed arriva verso di loro felice di tornare a casa, il sorriso che si percepisce sotto la mascherina è bellissimo, sincero e gratificante.
 

Il nostro compito ora è non lasciare che tutto questo venga dimenticato.
 

Ho letto da qualche parte che per creare un mondo migliore ognuno di noi, nel proprio piccolo deve dare sempre il meglio di sé in ciò che fa nel quotidiano. Noi, nel nostro piccolo ci stiamo impegnando a farlo.
 

Non so se questo sarà sufficiente e non so dove ci porterà questa pandemia. So solo che se i nostri clienti continueranno a fidarsi di noi e ad attendersi, pazientemente, alle nostre disposizioni, il lavoro al servizio dei loro piccoli amici potrà continuare con gli ottimi risultati finora raggiunti.
 

Pertanto non ce l’abbiate con noi se continueremo ancora a lungo ad indossare mascherine, guanti e camici, a non stringervi la mano o a non abbracciarvi forte forte quando uno dei vostri cari amici pelosi decide che è meglio ritirarsi da questa Terra. Non ce l’abbiate con noi se ancora vi faremo attendere fuori, anche con condizioni climatiche avverse e visiteremo i vostri compagni di vita senza la vostra importantissima presenza. Non ce l’abbiate con noi, infine, se i tempi di attesa, inevitabilmente, saranno lunghi e se non potremo prendere appuntamenti ravvicinati ad ogni singola chiamata.
 

Se ci promettete di avere pazienza, la nostra promessa, in cambio, sarà quella di continuare ad esserci, di continuare a dedicarci con tutte le nostre forze ed il nostro staff al completo per risolvere il problema del vostro compagno nel più breve tempo possibile e di continuare a confrontarci tra di noi, discutere insieme, studiare, crescere professionalmente e di trattare il vostro caro animale da compagnia come fosse un nostro famigliare.
 

Questo è ciò che possiamo e che vogliamo fare. Questo è ciò che vogliamo continuare ad essere. Medici Veterinari, veri.
 

Vincenzo, Lara, Giulia, Giuseppe ed il nostro manager-medico Silvia.
 

"NOVITA'"
LA CLINICA CENTRO STORICO DIVENTA "MINI INVASIVA"

 

 

 

OBIETTIVI RAGGIUNTI NEL 2019
4.000 prestazioni sanitarie; 5.000 clienti registrati; 350 esami di laboratorio interni eseguiti; 25 interventi chirurgici in laparoscopia; 60 emergenze da codice rosso gestite; 15 complessi casi neurologici risolti.

 

Da oggi presso la Clinica Veterinaria Centro Storico Altstadt è possibile eseguire la CHIRURGIA MINI INVASIVA su cani, gatti ed animali esotici.
I vantaggi di questa innovativa branca della chirurgia veterinaria sono la drastica diminuzione del dolore peri e post operatorio, il rischio minimo di sanguinamenti e le ferite cutanee estremamente piccole.
Si possono eseguire i seguenti interventi:
sterilizzazioni mini invasive, biopsie degli organi addominali, lavaggi addominali, artroscopie, rinoscopie, otoscopie, cistoscopie e rimozione di calcoli e corpi estranei.
Per informazioni non esitate a prendere contatto con i veterinari della Clinica.

 

 

Pappagalli


Consigli per una buona dieta. spiegazione della temibile malattia del becco e delle penne ....

Rettili


Parassiti di sauri serpenti e tartarughe, salmonella delle tartarughe ...

Dove siamo


Per scoprire dove si trova la nostra sede, guarda la cartina nella pagina dedicata.

Contatti


Per ricevere maggiori informazioni sui nostri servizi non esitare a contattarci..